Vi portiamo dal nord al sud del Libano, da ovest a est, per farvi scoprire la terra dei cedri. E in questo giorno, abbiamo scelto di portarvi in questa “ultima frontiera” nel sud del Libano.

linea controversa , nel 1922, i confini libanesi con la Palestina saliranno attraverso il Accordo Paulet-Newcombe . Tuttavia, già nel 1932, la piana di Houla sarà concessa agli inglesi senza il consenso delle autorità libanesi dell’epoca. Dal 1948 e dai vari conflitti tra Israele e Libano, compreso il più recente che ha portato alla fondazione di Libnanews.com, questa linea di demarcazione è ora chiamata Blue Line per la presenza di UNIFIL.

La linea blu è quindi una linea tracciata su dall’ONU sulla base della linea di demarcazione messa in atto durante la convenzione di armistizio del 1949, a seguito del ritiro israeliano dal Libano il

In questa fotografia, possiamo vedere l’ultimo posto dell’esercito libanese a sinistra del quale possiamo solo salutare il coraggio e la sua presenza, soprattutto dopo la sua festa del 1 agosto e anche l’ultimo posto dell’UNIFIL in bianco. L’antenna e le recinzioni che si vedono anche, sono dalla parte israeliana.

Va sottolineato ancora una volta che questa linea blu non costituisce il confine finale ma è solo una linea di demarcazione tra Libano e Israele, due paesi tecnicamente ancora in guerra.

Accanto ai confini terrestri che non sono stati istituiti come abbiamo appena visto, la polemica riguarda anche la condivisione delle aree marittime tra i due Paesi. È sempre all’altezza di Naqoura che possiamo vedere una serie di boe che si estendono per 2 o 3 chilometri in mare che separano la zona economica libanese da quella israeliana.

Sempre a Naqoura si trova la sede dell’UNIFIL, che secondo l’armistizio del 1948 è il luogo di incontro tripartito tra l’esercito libanese e l’esercito israeliano. È in questa sede che si svolgono i negoziati relativi alla delimitazione del confine tra i 2 paesi.

La galleria fotografica

Leggi anche

Si vous avez trouvé une coquille ou une typo, veuillez nous en informer en sélectionnant le texte en question et en appuyant sur Ctrl + Entrée . Cette fonctionnalité est disponible uniquement sur un ordinateur.

Cette publication est également disponible en : Français English العربية Deutsch Español Հայերեն

Expert économique, François el Bacha est l'un des membres fondateurs de Libnanews.com. Il a notamment travaillé pour des projets multiples, allant du secteur bancaire aux problèmes socio-économiques et plus spécifiquement en terme de diversité au sein des entreprises.